Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
martedì 20 novembre 2018 ..::  Recensioni » ICOM IC-R70 ::..   Login
Navigazione Sito

Un ottimo ricevitore avanzato

 

 

 

ICOM IC-R70

 

 

 

 

Un ricevitore HF di livello avanzato, datato ma attualissimo

 


 

L'Icom R-70 è un altro apparato che fa parte della "dirty dozen", ovvero di quella dozzina di radio riceventi e trasmittenti che per ragioni economiche non ho potuto acquistare quando ero agli inizi della mia attività SWL (primi anni '80). Ricordo come fosse ieri la pubblicità Marcucci nella quale il ricevitore R-70 era ritratto sullo sfondo di un sistema di antenna impressionante e la frase "Around the world". Recentemente ho ritrovato sul web quela pubblicità, che vedete più in basso. La cosa che mi affascinava di più dell'estetica dell'R-70 (e ancora oggi la trovo molto importante per una radio) è la presenza dell'altoparlante sul frontale. Certo non è una caratteristica fondamentale e nulla dice sulla qualità del ricevitore, ma avere l'altoparlante verso l'operatore la trovo una cosa molto accattivante, professionale, quasi militare. Gli Icom di quegli anni in effetti hanno un'estetica vagamente bellica. Mi ricordo poi che in quegli anni ci fu una spedizione SWL in Lapponia (DX'ers e BCL) e lessi un articolo su Elettronica Viva; tutti erano dotati di un IC-R70. Non avevo mai letto nulla del genere e la cosa mi affascinò molto. Da allore l'R70 rimase un sogno nel cassetto... Certo allora era una radio all'avanguardia e grande era il desiderio poterlo possedere, ma il prezzo era molto elevato per le mie tasche. Oggi, dopo 30 anni o quasi, le radio come questo R-70 si possono trovare a quotazioni ridicole, molto vantaggiose per un acquisto ma che non rendono certo giustizia alle loro qualità. I prezzi sono caduti (per fortuna!) ma non certo le prestazioni... Sono apparati datati, a volte (spesso) bisognosi di piccole riparazioni, restauri o manutenzioni, ma che grazie proprio alle caratteristiche di base ancora al passo con i tempi possono ancora oggi offrire ore di piacevole hobby. Certo non ci sono "lucette e fischietti" oggi ormai di moda, non c'è il monitor "a colori" oggi indispensabile (!) ma si può star certi che se c'è un segnale in gamma riescono a tirarlo fuori lo stesso. Questo è quello che conta per una radio, non certo il numero dei comandi o i menù a disposizione. Poi, per un OM telegrafista della domenica come me, alla fine basta un buon ricevitore dotato di filtro e una cuffia....

 

Descrizione

L'R-70 è un ricevitore a 4 conversioni che copre da 100 kHz a 30 MHz in modo continuo, lettura digitale ai 100 Hz ma encoder step a 10 Hz, doppio VFO, AGC regolabie ed escludibile, RIT, PBT, NOTCH, NB Wide e Narrow. In realtà la ricezione scende fino a pochi kHz, permettendo la ricezione del DCF77 e altre emittenti LF. Il NB a due finestre poi è uno dei migliori che abbia mai provato; fu progettato per annullare il temibile "Russian Woodpecker", figuriamoci se si impressiona oggi davanti ai disturbi "normali"....

I filtri I.F. sono adeguati a un ricevitore di alta classe e permettono una selettività molto spinta nei narrow modes come SSB e CW, ma anche in AM si difende molto bene (BP fino a 2.7 kHz grazie al PBT). L'esemplare in mio possesso ha il filtro stretto opzionale CW da 250 Hz (FL-63) sulla I.F. 9 MHz, quindi è molto indicato per l'ascolto telegrafico "serio". Vi è installato anche il filtro opzionale SSB da 2.3 kHz sulla I.F. a 455 kHz (FL-44A). E' prsente anche l'unità FM (IC-EX257) e il kit per 'alimentazione 13.8 V (IC-CK70). Le ottime caratteristiche di dinamica, di IMD e i comandi di PBT/NOTCH/NB fanno dell'IC-R70 un ricevitore che può dare del filo da torcere a molti apparecchi riceventi di oggi. L'R-70 non è quindi un ricevitore da BCL come l'R-2000 ma direi piuttosto che si tratta un apparato per SWL esigenti e radioamatori che amano avere un bel ricevitore al proprio fianco. Credo che non sfiguri troppo nemmeno se paragonato a blasonati ricevitori per uso commerciale.

 

Caratteristiche tecniche

 

 Recupero e rimessa in servizio del ricevitore

 

Questo ricevitore l'ho acquistato per poco, sembrava in condizioni di funzionamento ottime invece nascondeva un difetto nella logica. Forse lo hanno venduto proprio per questo motivo.

Il pratica BFO si spengeva quando si passava in modo CW (il colmo per me !!!HI!!), rendendo il ricevitore praticamente una radio AM.
Premetto che in tutte le radio commerciali il BFO è sempre munito di due quarzi, uno USB e l'altro LSB, distanti 1.5 kHz sopra e sotto la frequenza portante. Poi, con opportuni artifizi reattivi, si sposta la frequenza di oscillazione del BFO a seconda degli altri modi previsti, come CW e RTTY. Questo stratagemma permette un risparmio notevole a livello industriale (quarzi) al costo di una leggera complessità circuitale.
Il costruttore sceglie da quale lato del filtro fare uscire CW e RTTY e "sposta" alla bisogna il quarzo scelto. Nell'R70 hanno scelto la LSB. Quindi, dato che nel mio ricevitore la LSB e RTTY funzionavano perfettamente, il quarzo e il BFO erano OK e il problema era limitato allo spostamento di frequenza CW che, invece di spostare la frequenza del BFO, lo spengeva.

Seguendo lo schema ho individuato il circuito di CW shifting del BFO, costituito da una resistenza R91, un diodo (D 62) e una capacità da 4700 pF (C67). In pratica quando si sceglie di ricevere in CW, la logica invia una tensione alla resistenza R 91 e questa non fa altro che mandare in conduzione il diodo che a sua volta "fa vedere" la massa al quarzo LSB tramite una bobina, spostando di 600 Hz la frequenza di oscillazione del BFO e permettendo quindi la ricezione CW. La tensione di comando arrivava regolarmente al diodo che commutava, ma non si riceveva nulla, il BFO si spengeva. Di sicuro la capacità C 67 di 4700 pF era diventata un pezzo di plastica che bloccava l'oscillazione del BFO, restando il quarzo senza alcun riferimento di massa. Ho sostituito quindi il condensatore C 67 e anche il diodo di commutazione D 62 dello stesso (1N4148) e tutto è tornato a posto. Ora il quarzo si "shifta" a dovere e il CW è di nuovo ricevibile come in origine. Il ricevitore canta come un usignolo !!

Dopo circa tre ore ho scoperto con rammarico che il ricevitore smetteva di nuovo di funzionare in CW, ritornando in "AM"..... In effetti c'era qualcosa di anomalo anche prima: la ricezione in CW mi sembrava un pochino "acuta", segno che pur funzionando bene il BFO non era centrato. Sembrava una questione di messa a punto, ma il nuovo inconveniente mi ha fatto riflettere.... Dopo qualche misura ho capito cosa non era ancora a posto. In pratica l'integrato led-driver BA618 (IC 21) che pilota i cambi modo (AM, FM, USB, LSB, CW, RTTY) aveva una porta guasta, quella RTTY, che mandava sempre 8 V al BFO, anche quando si passava in CW, LSB o USB. Questa tensione, che è il doppio di quella necessaria, faceva funzionare per un po il BFO ma un poco spostato a causa della bobina RTTY che restava sempre inserita (ecco la nota CW strana...) ma faceva anche surriscaldare il diodo D 62 del BFO in modo CW, quando entrando in conduzione questo veniva attraversato da una corrente sostenuta.

 

BFO

 

 

LED dirver BA618 guasto

 

 

Il diodo D62 si apriva per effetto termico dopo 2-3 ore di funzionamento, bloccando l'oscillazione e riportando il ricevitore in AM. Bastava infatti freddare il diodo con lo spray per ristabilire momentanamente la ricezione CW. E' stato necessario quindi sostituire il BA618 (IC 21) per ripristinare il regolare funzionamento del ricevitore in tutti i modi previsti, compresa la "maledetta" RTTY !HI!! Dopo un bel riallineamento "zero beat" con la RWM da Mosca, il ricevitore è "allineato e coperto", pronto all'uso.

La causa di tutto questo? Forse il vecchio proprietario per installare il filtro CW da 250 Hz ha causato un corto che ha bruciato la porta del BA618 (l'ICOM R-70 ha infatti uno switch interno che abilita il filtro da 250 Hz anche in RTTY). Può essere invece che per una ragione sconosciuta sia stato provocato un corto circuito quando la radio era accesa in modo RTTY. Forse invece solo un guasto casuale sulla porta dell'integrato. Chissà..... Comunque il guasto l'ho trovato, con la pazienza, qualche misura e il manuale di servizio sotto mano. Mi ha fatto perdere un po di tempo ma è servito come esperienza; mai fidarsi delle inserzioni di vendita....anche se con pochi soldi sono entrato in possesso di un buon ricevitore ben dotato di accessori importanti (filtri), l'oggetto non era certo funzionante e il guasto non poteva essere dovuto al trasporto. Con un minimo di esperienza l'ho riportato nelle condizioni di funzionamento originali e mi ci sono divertito a farlo, ma se fosse finito in mani diverse chissà....sarebbe nato di certo uno spiacevole contenzioso.

 

Ecco la mitica pubblicità anni '80 !!


 

La mitica pubblicità R70 del 1983

 

Conclusioni

 

Oltre al piacere di ricevere di tutto e di più (quello che è rimasto in HF), un pregio di questa radio è ancora una volta la possibilità di poterci mettere le mani dentro, cosa ormai diventata impossibile con gli apparati ultramoderni. L'Icom R.70 non ha componenti SMD, è piuttosto semplice ed è fornito di manuale di servizio, completo di schemi e misure. Per me che amo la radiotecnica "fai da me" (HI!) questo è un aspetto molto importante, dato che mi permette ancora di sentirmi radioamatore piuttosto che utente "chiavi in mano", classico OM moderno sempre bisognoso di un centro assistenza a portata di mano anche per le piccole riparazioni.....

Che dire di più: questo R-70 continuerà per anni a fare il suo dovere, con tutte le buone caratteristiche che lo distinguono. E' un ricevitore con il quale ascoltare il mondo, le emittenti broadcasting, utility ma anche da affiancare al transceiver "in separata" per il traffico radiantistico HF. Personalmente l'ho affiancato all'IC-720A per usarlo come ricevitore ausiliario, ma mi diverto pure a fare il BCL. Ho già fatto ascolti interessanti come il relay BBC World Service dalle Seychelles su 21470 kHz (13m), Radio Australia di mattina su 15415 kHz e Radio New Zealand Int. su 11725 kHz, tutte con segnali molto forti. Ci sono sul web delle modifiche da fare per renderlo ancora più performante, ma ne parleremo più avanti. Per il momento me lo godo così, come mamma ICOM l'ha fatto.

 Ecco alcuni recenti ascolti:

 

05/04/2011    1830         17810        CAN    55555    Radio Canada Int.                                                              
04/04/2011    2303         12070        PHL    34333    FEBC Manila in Cinese                                                          
04/04/2011    2300         13830        USA    33333    EWTN (WEWN) in Spagnolo - Radio Catolica Mundial                     
04/04/2011    2258         12050        USA    54545    EWTN (WEWN) in Spagnolo - Radio Catolica Mundial                     
04/04/2011    2253         15345        ARG    33433    Radio Nacional Argentina                                                       
04/04/2011    2245         15610        USA    45544    EWTN (WEWN)                                                                    
04/04/2011    0600         11725        NZL    54544    Radio New Zealand Int.                                                        
04/04/2011    0530         15415        AUS    54544    Radio Australia                                                                  
03/04/2011    2228         11770        CUB    55545    Radio Habana Cuba                                                                 
03/04/2011    2200         15720        NZL    23333    Radio New Zealand Int.                                                            
03/04/2011    2148         4005             I        55555    Radio Vaticana                                                                    
03/04/2011    2146         4820         CHN    33433    China Radio Int. from Lhasa - Tibet                                             
03/04/2011    2144         4800         CHN    34434    China Radio Int.                                                                  
03/04/2011    2142         15580        USA    44434    VOA Voice Of America                                                             
03/04/2011    2130         15600        USA    34544    WYFR Family Radio                                                                 
03/04/2011    2125         17605        HOL    44434    Radio Nederland from Bonaire                                                      
03/04/2011    2115         17735        CAN    35334    Radio Canada Int.                                                                 
03/04/2011    2034         15235        CAN    55555    Radio Canada Int.                                                                 
03/04/2011    2032         15665        USA    44444    WHRI (South Carolina-USA)                                                         
03/04/2011    1000         21630        IRN    55555    VOIRI (Iran) in Italiano         

 

Fabio Bonucci - IKØIXI, KF1B

SWL IØ-1366/RM

 

Copyright (c)   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation